Categorie
In vetrina Spaziando

Votiamo l’AltraEuropa, votiamo Alfredo e Alessandra

Alzi la mano chi saprebbe parlare approfonditamente del TTIP per più di un quarto d'ora come se parlasse della sessione di calciomercato della propria squadra del cuore (ehi, non vale sbirciare!). E se è vero che non si può pensare di fare la rivoluzione senza sapere cosa ha fatto la Juventus l'ultima domenica, sapere di mandare al Parlamento Europeo un candidato competente e preparato sui temi internazionali è già una bella sicurezza. Uno che, per intenderci, d'estate mentre io sono in vacanza al mare tiene lezioni alla Summer School dell'ISPI, l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale, mica bruscolini.
E se non basta a convincervi neppure il fatto che lo avete sentito più volte a Radio Pop, sappiate che Alfredo Somoza non è solo una persona estremamente preparata e competente, è anche un grande compagno, che ha macinato punti militanza su punti militanza con un impegno costante, mai venuto meno, sempre attento. E' un candidato coraggioso, che con la forza della ragione porta avanti battaglie di civiltà come quella dell'antiproibizionismo contro le lobby proibizioniste, il reddito minimo garantito europeo contro i sepolcri imbiancati ingolfatisi nel '900, che ha chiesto a tutti i sindaci di impugnare in Tribunale la Pedemontana perché dannosa e perché serve un altro modello di sviluppo in armonia con l'ambiente.

Anche Alessandra Quarta è una candidata molto competente e preparata. Non è un caso che siano state le ragazze e i ragazzi de le Officine Corsare a chiederle di candidarsi (se non conoscete le Officine Corsare, rimediate alla vostra prima gita a Torino). Ha promesso "Cose dell'AltraEuropa" e già se le leggete quali siano queste proposte vi verrà voglia di votarla. E poi quando vi ricapiterà di votare una candidata che dichiara che in caso di elezione rinuncerà al 60% dell'indennità per progetti sociali e culturali no-profit?

P.S.=Se avete la fortuna di non vivere nelle grigie terre Nord-Occidentali, ma godete di clima più mite nel Centro o nel Sud, avete anche la fortuna di poter votare rispettivamente Marco Furfaro o Claudio Riccio. Non sprecatela.

Categorie
In vetrina Spaziando

Tilt! Reset

Sabato 18 Maggio e Domenica 19 Maggio potrete trovarmi a Ferrara, all'Assemblea nazionale di Tilt!
Sotto il programma.

PROGRAMMA
Sabato 18 maggio
ore 13-15 Registrazione ai workshop
ore 15:30 Workshop 1. Facciamoci spazio
Uno spazio autogestito può rappresentare un meccanismo di costruzione di nuova economia, di impresa sociale, culturale e artistica, di prestazione di servizi e di crescita che assuma alla base dei processi di gestione la cooperazione e la messa in condivisione delle competenze.
Servizi non come semplice scambio uno ad uno, in un’ottica di domanda e offerta schiacciata su bisogni estemporanei, ma uno scambio molti a molti, con lo sguardo lungo dell’utilità e della crescita collettiva.
Ripartire dagli spazi abbandonati è il primo passo per riattivare le comunità.
Partecipano:
Alessandro Rozza, Leoncavallo Spa
Cathy La Torre, consigliere comune di Bologna
Francesco Ruscito, Associazione NienLab
Fabrizio Casetti e Eugenio Ciccone, Spazio Grisù
Federica Montebelli, Lab.Paz Project Rimini
Modera: Cesare Roseti, Tilt!
ore 17 Pausa
ore 17:30 Workshop 2. Lavorare a tutti i costi
Il decreto “Salva Italia” prevede, in nome della liberalizzazione, che tutti gli esercizi commerciali rimangano aperti 24 ore su 24, e 7 giorni su 7. Esiste invece un tempo per il lavoro e un tempo per la vita a cui nessun lavoratore deve essere costretto a rinunciare.
Partecipano:
Franco Martini, segretario generale FILCAMS
Cecilia Marasco, responsabile lavoro Alp
Modera: Valeria Rustici, Tilt!
ore 19 Apericena
ore 22:30 Festa con dj-set
Domenica 19 maggio
ore 10:30 Assemblea nazionale Tilt!

Inizio Lavori
Un momento di incontro tra tutti gli iscritti per definire la riorganizzazione interna di Tilt! E i progetti per il futuro dell’associazione.
ore 13:30-14 Pausa pranzo
ore 16 Fine lavori
Sabato 18 maggio la registrazione può avvenire in due modi:
ore 10-14 Presso lo Student’s Hostel Estense, via Biagio Rossetti 24, Ferrara
ore 13-15 direttamente presso Mercato Coperto, via Boccacanale di Santo Stefano

programma

Categorie
Spaziando

6 di Sinistra

Il sito di Sel nell'ambito del suo particolare "Final Countdown" degli ultimi 10 giorni di campagna elettorale ha pubblicato ieri questo simpatico giochino virale: 6 di Sinistra, ovvero sei elementi (canzone, libro, film, piatto, citazione, parola) per definire il proprio essere di sinistra, o meglio per giocare a farlo.
Queste sono state le mie risposte, le tue?
P.S.= Oggi invece il tema è dedicato ai nonni e alle nonne, seguiamo l'invito a provare "a dare loro un po’ di ascolto, ché di cose da dirci ne hanno tante."