Categorie
Monza

Sono triste

Sono triste. A quanto pare Il Cittadino di Monza e Brianza organizza un evento, giovedì sera, dal titolo "Quale istruzione per i nostri figli", o qualcosa di simile. Il tema vero è la Mozione, presentata da me in Consiglio Comunale e approvata, sul progetto Rainbow contro l'omofobia e la transfobia nelle scuole. Sono certo sarà un incontro in cui si elogierà la mozione, si inneggerà a Sel che l'ha presentata, si stapperà champagne in mio onore.
Fra gli invitati ad intervenire,d'altra parte, compare anche l'ei fu assessore Di Lio, che non smetterò mai di ringraziare per avermi fatto ricevere un altissimo tasso di applausi ad un dibattito sul futuro dell'Isa a cui io e lui eravamo ospiti.
Ma allora perché sono triste, direte? Perché, inspiegabilmente, il Cittadino non mi ha invitato.

Categorie
In Consiglio In vetrina Monza Mozioni

Approvato il #progettorainbow per laboratori contro l’omo/transfobia nelle scuole

Oggi 31 Marzo è stato approvato in Consiglio Comunale la Mozione presentata da Sinistra Ecologia Libertà Monza che chiede di favorire laboratori per una sessualità e una identità di genere consapevole, contro l'omofobia e la transfobia, in particolare tramite il Progetto Rainbow co-finanziato dall'Unione Europea.

Questa approvazione è un passo importante perché l'Amministrazione Comunale si impegni a diffondere nelle scuole di ogni grado laboratori, e in senso più estensivo eventi e iniziative, perché tutt* le/i alunn* nell'età della crescita scolastica possano sviluppare un'identità di genere ed un orientamento sessuale consapevole, perché l'omofobia e la transfobia, anche tramite bullismo, venga combattuto.

La nostra speranza è che questa mozione contribuisca a moltiplicare le iniziative che già oggi insegnanti, professori ma anche associazioni del territorio promuovono nelle scuole.

Categorie
In Consiglio Interventi Monza Mozioni

Progetto Rainbow, si dovrà ancora aspettare

Ieri si è discussa la nostra mozione per la diffusione del Progetto Rainbow nelle scuole.
Sotto, all'ora 1:35, c'è il nostro intervento di esposizione dell'oggetto.
La discussione, pur con qualche..."caduta di stile" è proseguita fra posizioni favorevoli o contrarie. Interessante il commento del Cons. Villa (Lega Nord), che dopo aver paragonato i cortometraggi del progetto Rainbow ai cartoni usati dalla propaganda nazista per indottrinare i bambini (ascoltabile da tutti nel video dall'ora 2:19), ci accusa di non pensare ai veri problemi delle scuole.
Chissà se il suo Leader Maroni è d'accordo.
Purtroppo non si è riusciti ad arrivare al voto, dunque si proseguirà nella prossima seduta sistematica